Tag

, , , , , , ,

manifesto

di Rodrigo Codermatz

Ieri, a Martignacco, abbiamo assistito con grande emozione alla prima “uscita in pubblico” del libro Volare! curato da Animalisti FVG, importante testimonianza di una lunga e sempre più serrata lotta contro la Sagra dei Osei di Sacile quale simbolo, per la sua pluricentenaria nefandezza, di ogni fiera e mercato venatorio e ornitologico. Grande emozione nel vedere le immagini e i documenti dell’attività di denuncia che, nata negli anni Ottanta, continua ogni anno grazie alla perseveranza e all’impegno degli attivisti con banchetti, presidi, cortei e contromanifesti; grande emozione nella voce della presentatrice e presidente dell’associazione Animalisti FVG Daniela Galeota che ha saputo magistralmente coinvolgere un uditorio di fatto eterogeneo e in parte anche nuovo ed estraneo all’argomento e alla problematica.
Il libro, un’autopubblicazione, che porta in copertina il contromanifesto all’edizione di quest’anno, si apre spiegando cos’è una fiera ornitologico-venatoria e svelando il mondo crudele e occulto delle “gare canore” e la prigionia degli uccelli da richiamo. Corredato da un’interessante documentazione fotografica traccia quindi un breve excursus storico del movimento riproponendo anche gli articoli giornalistici più importanti nell’aver testimoniato e segnato il suo percorso.
Tutto questo a introdurre l’interessante e importantissimo contributo di una trentina di autori che in altrettanti articoli hanno espresso la loro condanna alla pluricentenaria ecatombe ognuno dal suo particolare punto di vista e con la sua competenza: antropologi, etologi, artisti, poeti, psicologici, filosofi, veterinari e attivisti testimoniano con toccante profondità e obiettività l’assurdità, la violenza, la crudeltà di questa tradizione che, moralmente ed eticamente, non può più essere accettata né tollerata ma che le principali istituzioni politiche continuano a proteggere per l’interesse meramente economico di allevatori e mondo venatorio. Istituzioni politiche che si chiudono in una sempre più disonesta e subdola presa di posizione contro la denuncia del movimento animalista rasentando l’illegalità e mettendo in atto vere e proprie azioni dissuasorie e repressive violando il diritto di espressione e di libero pensiero.
Alla eco unidimensionale, superficiale, tautologica e culturalmente arretrata degli organizzatori e sostenitori della fiera, alla loro povertà intellettuale e spirituale risponde Volare! coro unanime di denuncia, testimone unico di un pensiero volto a ripensare la nostra società nell’ottica di evolvere il nostro rapporto e considerazione dell’altro animale.

Il libro è in vendita presso le librerie Al Segno o richiedendolo direttamente all’associazione Animalisti FVG e il ricavato sarà destinato al rafforzamento della campagna e del movimento NoSagraOsei.

Annunci