Tag

, ,

JULKAKA

È un dolce di Natale tipico svedese*. È il dolce che preparo ogni anno per Natale da più di vent’anni, per noi, per la cena della vigilia, e per regalarlo. La ricchezza dei suoi ingredienti, il suo profumo e la sua fragranza per noi sono sinonimo del calore e dell’intimità della festa. È un piacere gustarlo, ma è anche un piacere prepararlo, con cura e pazienza. In Svezia viene fatto qualche settimana prima di Natale, perchè con il passare dei giorni migliora: i sapori si amalgamano e la sua fragranza viene esaltata.

Ingredienti per tre julkaka:
400 gr di farina di tipo 2
200 gr di mandorle tritate
200 gr di uvetta ammollata e strizzata
200 gr di datteri
200 gr fichi secchi
400 gr di burro vegetale autoprodotto
150 gr di zucchero di canna integrale
1 cucchiaino di vaniglia in polvere
1 bustina di lievito per dolci
latte di soia qb (circa 1/2 litro)
un pizzico di sale
3 cucchiai di sherry
zucchero a velo

Ingredienti per il burro vegetale:
210 gr di yogurt di soia (autoprodotto)
30 gr di lecitina di soia
150 gr di olio di girasole (o altro olio) spremuto a freddo
120 gr di burro di cacao o di cocco sciolti a bagnomaria
1 pizzico di sale


Procedimento:
Preparate il burro vegetale frullando tutti gli ingredienti con un frullatore a immersione fino a che non sono ben amalgamati, poi riponetelo in frigo a rassodare per alcune ore.
Nel frattempo snocciolate e tagliate a pezzetti i datteri, tagliate a pezzetti anche i fichi e raccogliete tutto in una terrina insieme all’uvetta ben strizzata. Spolverate con qualche cucchiaio di farina e mescolate bene per separare i pezzetti di frutta secca.
Prelevate dal frigo il burro vegetale e lavoratelo a crema con lo zucchero di canna, il sale e la vaniglia, poi aggiungete pian piano la farina mescolata con il lievito alternandola con il latte di soia. Dovete ottenere una crema morbida, vellutata, ma non liquida. Aggiungete le mandorle tritate ed eventualmente ancora un po’ di latte di soia e amalgamate bene. A questo punto incorporate nell’impasto anche la frutta secca e lo sherry. Versate negli stampi da plum-cake e infornate, nel forno già caldo, a 170° per circa un’ora.

Sfornate i dolci, fateli raffreddare e spolverateli di zucchero a velo.

*ovviamente il dolce tradizionale svedese non è vegano.

Annunci